Promozione umana

E’ l’area che si occupa, rivelando i bisogni e le risorse presenti sul territorio, di promuovere  opere segno (segni di servizio) in risposta ai bisogni individuati rendendo visibile l’impegno cristiano nella carità e la scelta preferenziale dei poveri.

Da SERVIZI-SEGNO a SEGNI DI SERVIZIO

Da tempo in Caritas siamo abituati a parlare di servizi-segno… Per noi é sempre stato chiaro che fossero dei segni pedagogici, offerti alle comunità locali.
Nel tempo però sembra che il concetto di segno sia stato sopravanzato da quello di servizio.

A questo punto ci sembra urgente ricordare:

– il ruolo pastorale della Caritas, impegnata a lanciare semi che dovranno poi essere curati da tutta la comunità del territorio perché possano germogliare e crescere per dare frutti.
– il ruolo di sussidiarietà rispetto alle istituzioni del territorio, perché non vi siano deleghe per la soluzione a medio-lungo termine delle emergenze sociali nuove o strutturali.
– che il segno, come il seme, porta in sè una dimensione di piccolezza, robustezza, umiltà e tenacia: non sia misurato in quantità, ma in gratuità, in “qualità di essere”.

Dio è amore e non potere, e comunica spesso sottovoce o nel silenzio. L’amore incondizionato però scandalizza; la gratuità sovverte l’ordine del potere su cui si fonda la società dell’uomo; é una rivoluzione, quella di Gesù Cristo, che sostituisce l’amore alla forza, la misericordia al castigo, la generosità all’interesse.

Referente:

Paola Arghenini
servizi.caritas@diocesi.lodi.it

  • Condividi: