Accoglienza

Integrazione

Protezione

Accoglienza richiedenti asilo e rifugiati

La Caritas Lodigiana promuove l’accoglienza diffusa dei cittadini stranieri richiedenti asilo. Se vuoi aiutare nell’accoglienza e diventare volontario, contattaci!

Salviamo l’Africa…

Come aprire un Centro di Accoglienza per Richiedenti Asilo (CAS)?

Ecco le tappe per un coinvolgimento comunitario:

  1. Trovare una casa per l’accoglienza (questo è il punto di partenza per arrivare all’apertura di un’accoglienza diffusa);
  2. Un momento di riflessione e condivisione all’interno del Consiglio Pastorale della decisione di aprire un’accoglienza diffusa;
  3. Creazione di un’équipe di accoglienza (formata da volontari e guidata da un operatore Caritas);
  4. Due incontri di formazione con l’équipe che si è creata per comprendere le procedure dell’accoglienza, la sua organizzazione e costruire il progetto di accoglienza (in seguito ci sarà un’équipe mensile);

Contattaci a rifugiati.caritas@diocesi.lodi.it 

Progetto: APRI

APRI è la nuova edizione di “Protetto. Rifugiato a casa mia”, che pone le comunità al centro. Il progetto “Protetto. Rifugiato a casa mia” è stato uno dei primi progetti nazionali a cui Caritas Lodigiana ha aderito sul tema dell’accoglienza.

APRI È UN’INIZIATIVA NAZIONALE finalizzata a creare migliori condizioni di integrazione per i migranti rafforzando il loro percorso di autonomia e sensibilizzando le comunità all’accoglienza del prossimo. Come già sperimentato con “Protetto. Rifugiato a casa mia”, con il progetto APRI si vuole assegnare centralità alla comunità (parrocchie, istituti religiosi, famiglie etc…) intesa come sistema di relazioni in grado di supportare il processo di inclusione sociale e lavorativa delle persone. APRI è rivolto a persone già presenti sul territorio italiano che vivono in condizione di bisogno e vulnerabilità a cui le Caritas diocesane potranno proporre una forma di accoglienza alternativa proprio grazie a una pluralità di attori coinvolti: famiglie (tutor), operatori della Caritas diocesana, comunità e parrocchie che potranno sperimentarsi nell’accoglienza di persone provenienti da contesti e culture differenti perchè…l’accoglienza fa bene a chi la fa e a chi la riceve!

L’accoglienza per Caritas: inMigration

Il portale Caritas inmigration, di Caritas Italiana, nasce con l’obiettivo di realizzare un canale unitario di comunicazione sul tema delle migrazioni ed essere riferimento per quanto concerne la conoscenza di tale fenomeno. Nello specifico la mission di questo portale è:

  • rappresentare la reale configurazione del fenomeno delle migrazioni a livello globale, nello spazio euro-mediterraneo e sul territorio nazionale;
  • promuovere l’uso di una terminologia esatta e di un gergo comune sul tema;
  • documentare e far conoscere i motivi che sono alla base delle migrazioni attraverso l’analisi, l’organizzazione e la diffusione di materiali, dati e news, prodotti da Caritas Italiana e non solo;
  • facilitare la comprensione dei dati e dei materiali raccolti attraverso nuove modalità di comunicazione quali sistemi di informazione geografica, infografiche e story-board.

Navigando sul portale di Caritas inmigration, l’utente potrà, inoltre, conoscere le iniziative e i progetti promossi da Caritas Italiana e dalle Caritas diocesane costantemente impegnate sul territorio in attività di accoglienza, assistenza e sostegno materiale e psicologico dei cittadini stranieri in condizioni di bisogno, oltre che in attività di studio, ricerca e sensibilizzazione sul tema della mobilità umana.

Insieme a questi strumenti, l’utente ha a disposizione altri tools di supporto alla propria informazione:

  • le geonews in homepage, con notizie aggiornate visibili in modalità geografica;
  • il glossario delle migrazioni per una migliore comprensione dei termini riferiti al fenomeno migratorio;
  • la sezione network per conoscere tutte le realtà nazionali e internazionali attive, insieme a Caritas italiana, sul fronte della tutela e accoglienza dei cittadini stranieri.

Clicca qui per approfondire.

Leggi anche l’ultimo report dell’ISPI (Istituto per gli Studi di Politica Internazionale) – [12.03.2020]

Servizi utili sul territorio

SPORTELLO RIFUGIATI E RICHIEDENTI ASILO
Mercoledì 9.00-12.00, presso lo SPRAR, Via Vistarini, 30 Lodi

SPORTELLO STRANIERI
Mercoledì 15.00-18.00, presso la sede di MLFM, Via Cavour, 73 Lodi

Immagini e video

Contatti


Responsabile

Luca Servidati

Equipe Richiedenti Asilo e Rifugiati Caritas

Beatrice Aletti – Chiara Galmozzi – Manuela Bolognini – Giulia Brè – Magda Emmanuele – Elisa Clarà – Clara Maggi – Francesco Holmes – Marco Ghizzoni

Accesso

I richiedenti asilo vengono assegnati a Caritas Lodigiana tramite la Prefettura-UTG di Lodi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi