Formazione e coordinamento all’Ascolto

Il servizio di formazione e coordinamento all’ascolto della Caritas Lodigiana offre opportunità di aggiornamenti, contatti e supporti operativi ai Centri di ascolto della Diocesi.

Sostiene i responsabili Caritas locali nella promozione e nell’accompagnamento dell’esperienza dei Centri di ascolto sul territorio.

E’ a disposizione per:

  • Organizzare percorsi formativi di base per gruppi che intendono costituire un Centro di ascolto o volontari interessati a inserirsi in un Centro di ascolto già operativo;
  • Programmare corsi di formazione di secondo livello per operatori che hanno già maturato una significativa esperienza in un Centro di ascolto;
  • Condurre incontri di verifica-supervisione per le singole équipe;
  • offrire consulenze telefoniche (o via mail) su situazioni particolarmente complesse seguite dal Centro di ascolto;
  • Elaborare strumenti per la verifica e l’autoformazione dei volontari o a supporto dell’attività del Centro di ascolto;
  • Fornire aggiornamenti su tematiche di interesse specifico dei Centri di ascolto;
  • Dare informazioni e facilitare il collegamento fra i Centri di ascolto e i servizi di Caritas Lodigiana (e viceversa);

Documenti per la formazione e strumenti

Dossier Reddito di Inclusione

Coordinamento

OspoWeb

Abbiamo aperto di recente una pagina dedicata al sistema di raccolta dati OspoWeb. Clicca qui o sull’immagine per navigare.

Distribuzione cibo AGEA

Caritas Lodigiana aderisce al Programma Operativo I relativo al “Fondo di aiuti europei agli indigenti” (FEAD) che, tramite “Agenzia per l’Erogazioni in Agricoltura” (AGEA) in Italia, partecipa ai bandi europei e permette la distribuzione di generi alimentari agli indigenti. Vai alla pagina Distribuzione cibo.

Progetto “Ti ascolto bene

Lo scopo del progetto è di formare e aiutare i referenti parrocchiali ed i volontari per l’ascolto con l’affiancamento di una coppia di operatori con tempi e modalità da concordare.

I destinatari diretti sono quindi i  volontari e animatori dell’ascolto nelle parrocchie con l’obiettivo di offrire alle Caritas parrocchiali attive o attivabili nel percorso URCA (Una Rete Che Ascolta) momenti di formazione e di accompagnamento.

In particolare sugli operatori dell’ascolto:

–    Attivare la dimensione dell’ascolto secondo metodologie di approccio condivise.
–    Animare, formare e promuovere volontari capaci di porsi in atteggiamento di ascolto.
–    Favorire la messa in rete degli ascolti attraverso il software condiviso “dati.caritas”.

Sugli altri beneficiari:

–    Aiutare il nucleo famigliare ad utilizzare le proprie potenzialità.
–    Favorire la presa in carico del caso da parte dei servizi del territorio e/o con interventi diretti.
–    Contribuire a sensibilizzare la comunità cristiana sulla realtà delle persone in difficoltà.

Le attività svolte sono:

Attivazione di una squadra di due persone che si dedichi all’ascolto e alla formazione in parrocchia per un giorno alla settimana da definire con le parrocchie aderenti;
Formare gli animatori e volontari alle metodologie e prassi di ascolto della Caritas;

Risorse strumentali per le Caritas Parrocchiali aderenti:
– Iscrizione a URCA;
– Disponibilità di telefono e computer dedicati con connessione di rete;

Referente

Pito Maisano
tel 0371 948128 – 370 1112314
osservatorio.caritas@diocesi.lodi.it

  • Condividi:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi