Costruire il futuro con i migranti e i rifugiati

23 Febbraio 2022

Puntuale come ogni anno – dal 1914 – viene celebrata dalla Chiesa la Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato. È sempre stata un’occasione per dimostrare la preoccupazione per le diverse categorie di persone vulnerabili in movimento, per pregare per loro mentre affrontano molte sfide, e per aumentare la consapevolezza sulle opportunità offerte dalla migrazione.

Ogni anno la Giornata viene celebrata l’ultima domenica di settembre; nel 2022, sarà celebrata il 25 settembre. Il titolo scelto dal Santo Padre per il suo messaggio annuale è Costruire il futuro con i migranti e i rifugiati”.

Per saperne di più, rimanere aggiornati e approfondire visita il sito

Cos’è la sezione Migranti&Rifugiati?

Siamo il cambiamento di cui abbiamo bisogno

In risposta all’esperienza di papa Francesco a Lampedusa e Lesbo, la Sezione Migranti e Rifugiati, diretta personalmente da Papa Francesco, è un piccolo ufficio vaticano che aiuta la Chiesa e altri ad accompagnare coloro che sono costretti a fuggire e assicurarsi che non vengano esclusi o lasciati indietro.

Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato nel 2021

  • Condividi: