Accoglienza

Integrazione

Casa

Accoglienza profughi e richiedenti asilo

La Caritas Lodigiana promuove l’accoglienza diffusa dei cittadini stranieri richiedenti asilo. Se vuoi aiutare nell’accoglienza e diventare volontario, contattaci!

Come può una parrocchia aprire un Centro di Accoglienza per Richiedenti Asilo?

Ecco le tappe per un coinvolgimento comunitario:

  1. Trovare una casa per l’accoglienza (questo è il punto di partenza per arrivare all’apertura di un’accoglienza diffusa);
  2. Un momento di riflessione e condivisione all’interno del Consiglio Pastorale della decisione di aprire un’accoglienza diffusa;
  3. Creazione di un’équipe di accoglienza (formata da volontari e guidata da un operatore Caritas);
  4. Due incontri di formazione con l’équipe che si è creata per comprendere le procedure dell’accoglienza, la sua organizzazione e costruire il progetto di accoglienza (in seguito ci sarà un’équipe mensile);

Contattaci a rifugiati.caritas@diocesi.lodi.it 

Progetto: Protetto. Rifugiato a casa mia

Questo è un progetto di seconda accoglienza pensato per far incontrare rifugiati, famiglie, giovani in un’esperienza di accoglienza e condivisione. Come obiettivo ci si è posti l’avviamento di accoglienze in casa a favore di rifugiati già presenti sul territorio per permettere il raggiungimento dell’autonomia lavorativa e abitativa del beneficiario. Arricchimento culturale biunivoco che nasce da uno sforzo di convergenza reciproco necessario per favorire la pacifica convivenza e preservare la coesione sociale.

Leggi qui la pagina completa dedicata al progetto Protetto. RIFUGIATO A CASA MIA.

Caritas inMigration

Il portale Caritas inmigration, di Caritas Italiana, nasce con l’obiettivo di realizzare un canale unitario di comunicazione sul tema delle migrazioni ed essere riferimento per quanto concerne la conoscenza di tale fenomeno. Nello specifico la mission di questo portale è:

  • rappresentare la reale configurazione del fenomeno delle migrazioni a livello globale, nello spazio euro-mediterraneo e sul territorio nazionale;
  • promuovere l’uso di una terminologia esatta e di un gergo comune sul tema;
  • documentare e far conoscere i motivi che sono alla base delle migrazioni attraverso l’analisi, l’organizzazione e la diffusione di materiali, dati e news, prodotti da Caritas Italiana e non solo;
  • facilitare la comprensione dei dati e dei materiali raccolti attraverso nuove modalità di comunicazione quali sistemi di informazione geografica, infografiche e story-board.

Navigando sul portale di Caritas inmigration, l’utente potrà, inoltre, conoscere le iniziative e i progetti promossi da Caritas Italiana e dalle Caritas diocesane costantemente impegnate sul territorio in attività di accoglienza, assistenza e sostegno materiale e psicologico dei cittadini stranieri in condizioni di bisogno, oltre che in attività di studio, ricerca e sensibilizzazione sul tema della mobilità umana.

Insieme a questi strumenti, l’utente ha a disposizione altri tools di supporto alla propria informazione:

  • le geonews in homepage, con notizie aggiornate visibili in modalità geografica;
  • il glossario delle migrazioni per una migliore comprensione dei termini riferiti al fenomeno migratorio;
  • la sezione network per conoscere tutte le realtà nazionali e internazionali attive, insieme a Caritas italiana, sul fronte della tutela e accoglienza dei cittadini stranieri.

 

Immagini e video

Contatti


Responsabile

Luca Servidati

Accesso

I richiedenti asilo vengono assegnati a Caritas Lodigiana tramite la Prefettura-UTG di Lodi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi