casa

housing

accoglienza

Sportello Aiuto per la Casa

Destinatari

Il progetto, che si rivolge a donne e uomini con problemi di grave marginalità e famiglie in disagio abitativo, si appoggia su appartamenti presenti nel territorio lodigiano.

Finalità

L’housing sociale consiste nell’offerta di alloggi e servizi abitativi a prezzi calmierati, destinati a cittadini con reddito medio basso che non riescono a pagare un affitto o un mutuo sul mercato privato e non possono accedere, nell’immediato, ad un alloggio popolare.

L’housing sociale garantisce integrazione sociale e benessere abitativo.

Per facilitare la buona riuscita del percorso di seconda accoglienza ogni inquilino è affiancato da un volontario che, con vicinanza e discrezione, lo sostiene e cammina per tutto il tempo dell’accoglienza.

Le strutture di HOUSING SOCIALE

Monolocali di seconda accoglienza per l’autonomia

Sono 5 monolocali situati nella città di Lodi destinati a garantire una accoglienza abitativa e accompagnare una persona nel percorso di reinserimento sociale. Il sevizio Aiuto alla casa si occupa dei colloqui.

Di questi 5 posti, un massimo di 2 sono dedicati ad un percorso di accoglienza in relazione al

Il progetto si rivolge a uomini che possono vivere situazioni di multiproblematicità (senza dimora, vissuti di grave emarginazione, …), che abbiamo fatto un passaggio condiviso nella casa di accoglienza maschile o in un’altra struttura di accoglienza.

L’ingresso in un monolocale è pensato come un ulteriore passaggio per permettere lo sviluppo di una reale autonomia degli ospiti attraverso la costruzione, laddove è possibile, di una rete sociale di sostegno.

Bilocali per famiglie a Caviaga

Sono 6 appartenenti destinate a soddisfare le esigenze abitative più immediate di alcune famiglie in situazioni di disagio, offrendo loro un alloggio adeguato in attesa di trovare una definitiva abitazione. Il servizio consiste nell’offrire a famiglie in particolare difficoltà un appartamento dietro un corrispettivo di un rimborso spese.

Casa Santa Maria per madre sole con bambini

Si tratta di due mini alloggi destinati a madri sole con i propri bambini. Il servizio prevede la messa a disposizione di piccoli appartamenti, per un periodo definito, al fine di facilitare l’autonomia e la propria presa incarico.

Il servizio si propone di accompagnare le donne in un percorso verso l’autonomia economica, sociale e abitativa, in un percorso individualizzato e concordato con le stesse, spesso con il sostegno dei servizi sociali, del Consultorio ASL o del CAV ecc …

N.B. Le strutture in Housing prevedono un contributo all’affitto e il tempo di inserimento è legato al raggiungimento di alcuni obiettivi di autonomia, fino ad un massimo di 1 anno , eccezionalmente prorogabile per motivazioni comprovate.

  • Condividi:

Parola ad un volontario

“Una scelta di cittadinanza attiva che investe su condivisione e solidarietà.”

Incontro Formativo tenuto da Don Franco Anelli

La relazione di accompagnamento

Dossier regionale sull’abitare: Abito dunque sono

Immagini e video

Contatti


Accesso

L’accesso a questo aiuto avviene su segnalazione di un Centro di Ascolto Caritas o di un altro servizio del territorio che fissa un appuntamento telefonico con il referente del servizio oppure chiedendo direttamente un appuntamento con il referente del servizio telefonando in sede dalle ore 9.00 alle ore 12.30 dal martedì al sabato.