casa

accoglienza

cammino

Casa di prima accoglienza femminile “San Giacomo”

Storia

La casa d’accoglienza, nata su iniziativa della Diocesi come segno del Giubileo 2000, é occasione di convivialità tra etnie diverse, luogo di scambio tra culture, momento di dialogo tra religioni differenti.

Destinatari

Donne (maggiorenni e senza minori a carico)

Finalità

La casa offre un accompagnamento nel cammino di inserimento e integrazione attraverso la collaborazione e alla vita comunitaria. Per le persone straniere accolte prevede un aiuto  all’apprendimento dell’italiano e delle norme fondamentali per la pulizia della casa e la preparazione dei pasti, in vista di un inserimento lavorativo.

  • Condividi:

La freccia dell’accoglienza. è una deviazione difficile, che richiede abilità di manovra, ma che porta diritto al cuore del Crocifisso. Accogliere il fratello come un dono. Non come un rivale. Un pretenzioso che vuole scavalcarmi. Un possibile concorrente da tenere sotto controllo perché non mi faccia le scarpe. Accogliere il fratello con tutti i suoi bagagli, compreso il bagaglio più difficile da far passare alla dogana del nostro egoismo: la sua carta d’identità! (don Tonino Bello)

Un occhio ai dati

Immagini e video

Contatti


Responsabile

sr. Haregu

Accesso

Attraverso il Centro di Ascolto IL PRIMO PASSO
tel 0371.948128
cdascolto.caritas@diocesi.lodi.it