Ceci n’est pas une emergentie, #StayAtHome?

20 marzo 2020

Ceci n’est pas une emergentie

Ma questa non è emergenza! È la quotidianità che ora balza all’occhio. 

Pare sicuro che il virus (il Covid-19) ci porterà a grandi cambiamenti a partire dal fatto, incontestabile ormai, che siamo tutti “sulla stessa terra”, o barca che sia. Ci rendiamo allora conto che i problemi di uno sono un problema dell’intera comunità. Ci voleva il Corona Virus e lo spettro della quarantena di macabra memoria a ricordarcelo, drammaticamente.

Once Upon a Time

5c1e7579-dd31-43fb-a56b-2b4eae34697e 4db47a37-7d2f-4c28-9459-d20e805d8085 9c4adee8-b47a-479f-b43d-591b562f573d a602d26f-1872-452c-8705-b4d78ee0481a 2a119663-3330-43cf-9214-85b8dc541d5c d9ad17c7-0fd5-404b-8ba4-a572758881c9 8d1653d8-f12c-4ce6-9c35-86b2ef126cd6 6392a6ee-0a6f-443b-ac75-5cf1d5e6eb0f

 

Dal 2016 al 2018, allorché un’altra “emergenza-casa” fu trattata con gli sgomberi, la vita di un centinaio di persone, visibili e conosciute, da chi frequenta Lodi, ma ignorate e costrette a vivere ai margini, si è svolta in inferni di questo tipo.

Ma dove vado se la casa non ce l’ho?” è ormai un triste ritornello che dopo l’epidemia di Corona Virus sta bucando i nostri tablet e smartphone, ma che in realtà i Lodigiani stanno vivendo nell’indifferenza da anni.

Oggi, 2020

In questi giorni ci scopriamo vulnerabili, fragili, inermi, di fronte a un “nemico” che non possiamo vedere ma di cui subiamo tutta la minacciosità. È il momento della vulnerabilità ed è il momento della fortezza. Ri-scopriamo questa virtù, cara al cardinale Martini, che ricordava:

«Dire “fortezza” significa parlare della paura e del coraggio: e tutti noi abbiamo momenti di paura, di ansia, di angoscia».

Riconoscere le nostre paure, prima di tutto in questo tempo – quello della malattia – è il primo passo per esortarci a essere responsabili, ad avere coraggio, non incoscienza.

Nella grande confusione generata dal timore si riscopre la quotidianità modesta e discreta di una comunità talora unita, in modalità nuove e diverse, creative potremmo dire, talora egoista. Purtroppo in questo contesto constatiamo molte storiche difficoltà sul fronte di chi vive ai margini: ed ecco che il tappeto si scoperchia! Ora si tratta di trovare molti bandoli di matasse storicamente ignorate, a cui si aggiungono quelle nuove che minano la nostra stessa sopravvivenza. E qui allora cambia tutto! Ora, per uscire da questa imbarazzante situazione cerchiamo altri luoghi riparati dove permettere a chi è in strada di trascorrere in sicurezza le giornate piovose e fredde. Perché una pattuglia in strada non dica più a persone senza dimora di tornare là dove ha dormito… è inaccettabile da chiunque abbia in mente la situazione… che é questa.

04b776be-a441-44de-b0ea-846d16d60d52 7c7d7f10-e28f-4cef-96b2-1eb83a34be57 43679f64-cd31-43eb-a105-97e0d8825fbd 536534d5-a70c-4178-bd27-b8e89e83742b 7f87c131-1f4e-4011-8e2d-4559b002c456 d30c021e-0a1a-4061-8ad9-bcb5d783da71 a1c6963d-0654-407c-a53b-22eb8b6699b8

 

 

Donazioni  a supporto dei senza dimora

  • Condividi:

Condividi per noi

Condividi per noi

Prossimi eventi

16/12/2020 - 18/12/2020 - Tutto il giorno
XVI Congresso Nazionale SIMM

Calendario

<< Set 2020 >>
lmmgvsd
31 1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 1 2 3 4

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi