#IoAccolgo

2 luglio 2019

La campagna: #IoAccolgo

La campagna “Io accolgo” nasce, su iniziativa di un ampio fronte di organizzazioni della società civile, enti e sindacati, per dare una risposta forte e unitaria alle politiche sempre più restrittive adottate dal Governo e dal Parlamento italiani nei confronti dei richiedenti asilo e dei migranti (la “chiusura dei porti”, il “decreto Sicurezza” ecc.), che violano i principi affermati dalla nostra Costituzione e dalle Convenzioni internazionali e producono conseguenze negative sull’intera società italiana. ApprofondisciIoAccolgo

Obiettivi

Attraverso una serie di azioni e iniziative a livello nazionale e locale, la campagna #IoAccolgo mira a:

  • dare voce e visibilità ai tanti cittadini che condividono i valori dell’accoglienza e della solidarietà e che vogliono esprimere il proprio dissenso rispetto alla “chiusura dei porti”, al decreto Sicurezza e in generale alle politiche anti-migranti, mettendo in rete le molte iniziative già attive e promuovendone di nuove;
  • cercare di “ridurre il danno” rispetto all’impatto del decreto Sicurezza, promuovendo reti territoriali di prossimità e mobilitando il maggior numero possibile di enti pubblici e del privato sociale affinché realizzino interventi di accoglienza, servizi di supporto all’inclusione sociale e azioni di tutela dei diritti, rivolti ai richiedenti asilo e titolari di protezione che, in seguito all’entrata in vigore del decreto Sicurezza e ai nuovi bandi CAS, restano esclusi dal sistema di accoglienza istituzionale e/o non hanno accesso ai servizi per l’inclusione;
  • promuovere il protagonismo dei migranti, affinché abbiano voce e visibilità in quanto soggetti attivi della battaglia per un’Italia solidale e accogliente;
  • avviare un dialogo con quei cittadini che non sposano esplicitamente le politiche anti-migranti, ma non riescono nemmeno a contrapporre una visione diversa, e che spesso si sentono disorientati o preferiscono scivolare nell’indifferenza. Tutti coloro che condividono i valori dell’accoglienza e della solidarietà sono invitati ad aderire e a partecipare attivamente alla campagna “Io accolgo”, come singoli/e cittadini/e o come organizzazioni/enti.

Cosa puoi fare tu

La Caritas Lodigiana promuove dal 2014 l’accoglienza dei cittadini stranieri richiedenti asilo sul territorio della propria diocesi, ad oggi accoglie 50 migranti. La Caritas offre un supporto a tutte le comunità e le parrocchie che vogliano aprire un centro di accoglienza [per sapere come continua a leggere qui] sia all’interno del bando prefettizio (Centri di Accoglienza Straordinaria) sia all’interno del progetto dei Corridoi Umanitari.

In occasione delle campagna #IoAccolgo rinnoviamo l’invito ad accogliere nella tua famiglia, un rifugiato, un titolare di protezione umanitaria o un ex-minore non accompagnato che ha compiuto 18 anni. Scopri qui come fare grazie al progetto Protetto. Rifugiato a casa mia.

Presso l’ufficio Migrantes di Lodi (via Cavour, 31) potrai acquistare (2 Euro) alcuni gadget della campagna #IoAccolgo fra cui la coperta termica simbolo della campagna, nota nell’immaginario collettivo come oggetto distintivo nel primo soccorso ai migranti.

Brochure_#IoAccolgo

Informazioni

Ufficio Migrantes Lodi

via Cavour 31, Lodi
dal martedì al venerdì – dalle 9 alle 12.00

  • Condividi:

Condividi per noi

Condividi per noi

Prossimi eventi

No Eventi

Calendario

<< Ago 2019 >>
lmmgvsd
29 30 31 1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31 1

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi