Corso di fotografia con i richiedenti asilo

2 maggio 2018

Il progetto

Nell’ambito della scuola di italiano Caritas per stranieri è stato realizzato un progetto pilota di un corso di fotografia: il progetto è stato suddiviso in tre incontri, coordinati dalle insegnanti di italiano e dal fotografo Paolo Ribolini.

La prima lezione è stata prettamente teorica, l’obiettivo era infatti quello di raccontare, a grandi linee, la storia della fotografia e, in un secondo momento, spiegare ai ragazzi la parte pratica del progetto, dal momento che sarebbero stati loro a trovarsi dietro l’obbiettivo.

Nel secondo incontro infatti i ragazzi sono stati divisi in quattro gruppi, ciascuno coordinato da un insegnante o dal fotografo. Il compito da svolgere per ogni gruppo era il seguente: scegliere un tema (ad esempio il fiume Adda), recarsi sul luogo prescelto e, attraverso i propri cellulari, immortalare le immagini che meglio potessero interpretare il tema deciso precedentemente. Una volta tornati a scuola ciascuno dei ragazzi ha dovuto individuare tre foto tra quelle scattate, tutte le foto scelte hanno poi partecipato al concorso che si è tenuto durante l’incontro successivo.

Il terzo incontro è stato, dunque, il fulcro del progetto, tutte le foto sono state proiettate a scuola e i ragazzi, in qualità di giuria, hanno avuto il compito di decidere, tramite votazione, quali fossero i tre vincitori; i premi in palio erano, per il secondo e terzo classificato, un ingresso alla “Mostra della fotografia etica” e, per il primo classificato, una giornata insieme al professionista Paolo Ribolini, così da poter imparare ad utilizzare una macchina fotografica professionale.

Il progetto è stato molto apprezzato dagli studenti, felici di poter essere parte attiva sia nello scattare le fotografie sia nella scelta dei vincitori.

Lo scatto vincente di Mamadou Fane

 

Ecco alcune foto scattate dal fotografo Paolo Ribolini durante il corso.

RIB 5166-min
« 1 di 40 »
  • Condividi:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi