Chi siamo

L’amore, tutto crede, tutto spera, tutto sopporta.”  1Cor 12,31b-14,1a

Le finalità

Logo Caritas LodigianaLa Caritas Lodigiana è l’organismo pastorale che si fa promotore di uno stile di vita orientato alla carità, attraverso delle attività di sensibilizzazione e la promozione di  servizi che possano diventare segno e guida per la comunità cristiana e il territorio.

Così come indicato da Caritas Italiana, la Caritas ha il compito di educare alla carità attraverso:
1. La cura e il sostegno delle persone e delle comunità in difficoltà stabilendo rapporti di fiducia e rispetto, operando in rete con le realtà presenti sul territorio;
2. Il sostegno alla rete delle Caritas parrocchiali;
3. La promozione del volontariato e la formazione di una comunità attenta al proprio territorio e al mondo;
4. Lo studio dell’evoluzione delle povertà e delle risorse sul territorio diocesano;
5. Il coordinamento delle iniziative e delle associazioni impegnate nel sociale.

Lo strumento operativoLogo emmaus

La Caritas Lodigiana opera per la gestione dei servizi-segno con l’associazione EMMMAUS ONLUS. Il nome Emmaus ricorda il brano del vangelo in cui Gesù si mette in cammino con i suoi discepoli, accompagnandoli dentro un percorso di ricostruzione della speranza del regno. Il nome Emmaus indica per noi il modo con la quale la Caritas
promuove i propri servizi, ovvero secondo una logica di accompagnamento dell’altro privilegiando la funzione pedagogica nella relazione di aiuto.
Possono aderire all’associazione, divenendone soci, solo le persone giuridiche per dire con forza che ogni forma di servizio e di aiuto deve esprimere, e insieme far crescere una “cultura” piu’ solidale, dove anzitutto le istituzioni diventano soggetti responsabili di cio’, senza “delegare” alla buona volontà dei singoli la solidarieta’.
L’Associazione e’ finalizzata alla “promozione integrale della persona, attraverso attivita’ di assistenza sociale e socio-sanitaria, beneficienza istruzione, formazione, e promozione della cultura” senza cadere ne’ in una delega supplente rispetto agli Enti Istituzionali, ne’ nell’assistenzialismo. Essa realizza le proprie finalità  attraverso dei servizi chiamati servizi-segno. Il servizio-segno racchiude il suo significato in tre parole-chiave: servizio; segno; bisogno.

  • Servizio in cui la relazione vede il primato sulla prestazione;
  • Segno come segnale, indica un bisogno e lo addita all’attenzione di tutti;come direzione, traccia che segna un percorso possibile di risposta al bisogno; come pochezza, sa di non essere esaustivo;
  • Bisogno e’ prima di tutto invocazione dentro cui abita la vita, dunque invocazione di vita

La Storia

La Caritas Lodigiana fu fondata il 4 ottobre 1979 per volontà del Vescovo Mons. Paolo Magnani. Dopo il Convegno diocesano sulla Carità nominò una Commissione preparatoria e nel settembre dello stesso anno la Caritas Lodigiana iniziò la sua opera con l’obiettivo di vivere, all’interno della comunità, la testimonianza di una vita cristiana spesa nella carità, sotto la presidenza di Mons. Staffieri Vicario generale. Don Luigi Gatti (senior) è stato il primo ad occuparsi a tempo pieno della Caritas Lodigiana diventandone il segretario prima, dal settembre 1980  al gennaio 1983, e il direttore poi,  dal febbraio 1983 al giugno 1995.

Sorto nel 1979, il “Centro San Bassiano” (CSB) è la prima espressione della particolare attenzione della Chiesa di Lodi verso i fratelli poveri ed emarginati, un luogo di accoglienza dei fratelli bisognosi. Inizialmente gestito dall’ordine della Suore della Carità (Suore di Maria Bambina) con l’ausilio di volontari e obiettori di coscienza, il Centro San Bassiano da allora si occupa del sostegno e dell’aiuto materiale alle persone in difficoltà assegnando pacchi alimentari e fornendo indumenti. Iniziando ad affrontare a Lodi il problema dell’accoglienza degli immigrati, nel novembre 1994 viene avviato il Centro d’Ascolto “Antonietta Boccalari” con la vocazione ad accogliere la persona in difficoltà, formando così, insieme al CSB, un servizio che va a tutt’oggi ad assistere la persona nella sua totalità.

Nel 1991 è stato avviato l’ Osservatorio delle povertà, rinominato nel 2008 “Osservatorio per la Carità”, con la tripilce finalità di Osservare, Comunicare e Coinvolgere la comunità, cercando di rendendola sensibile e responsabile nei confronti dei più bisognosi. Il 1995 vede il passaggio di testimone tra don Luigi Gatti e don Sergio Bruschi. Direttore della Caritas Lodigiana fino al 2007 e responsabile per la Caritas Lombarda della collaborazione con la Caritas Europa, ha promosso numerosi momenti di confronto, formazione e progetti indirizzati verso una concezione della vita che privilegia il dare sull’avere. Dal 26 febbraio 1999 la Caritas Diocesana ha promosso un ambulatorio medico per stranieri irregolari: il Centro di diritto alla salute che tutela il diritto fondamentale di ogni uomo alla salute.

Nel 2000 viene fondata la “Casa d’accoglienza” San Giacomo, segno della Diocesi di Lodi per il Giubileo, struttura che accoglie donne sole e in difficoltà. Nel corso degli anni la Caritas Lodigiana ha creato legami collaborativi forti e fruttuosi con altre associazioni operanti sul territorio lodigiano, ha promosso la formazione di Caritas vicariali e parrocchiali, sostenendo la rete collaborativa che si è con gli anni rafforzata.

“La Caritas ha infatti promosso nelle persone e nel sentire ecclesiale una coscienza rinnovata nel campo della carità, dell’accoglienza riservata agli ultimi, nel contributo determinante alla cultura della solidarietà, nell’educazione alla gratuità, nella formazione al volontariato, nella maturazione di stili e progetti di sobrietà, cooperazione, solidarietà” così scriveva il Vicario Generale Mons. Iginio Passerini in occasione del 25° anniversario della Caritas Lodigiana. Dal 1 luglio 2007 al 31 luglio 2011 la direzione è stata assunta da don Davide Scalmanini. Nel settembre 2012 è subentrato don Andrea Tenca.

Documenti

 

  • Condividi:

Condividi con noi

Video Gallery Caritas

Flickr Caritas

  • A photo on Flickr
  • A photo on Flickr
  • A photo on Flickr

Calendario

<< Ott 2017 >>
lmmgvsd
25 26 27 28 29 30 1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31 1 2 3 4 5