Footballization

  • 14 maggio 2019

Data: 14/05/2019 - Orario : 21:00 - 23:00

Luogo: Cinema Fanfulla

Indirizzo: viale Pavia, 4 - Lodi

Categorie

Footballization

Chi non sa come tornare a casa? Dedicato alla vita quotidiana nel campo profughi di Bourj El-Barajneh, un chilometro quadrato in cui oggi vivono 45mila persone, la metà dei quali profughi palestinesi «storici» e l’altra metà, invece, arrivati dalla Siria negli ultimi sei anni. Filo conduttore è il calcio, con due campionati:

«quello libanese ufficiale – dice Stefano – e quello invece dei rifugiati, in cui giocano le squadre che non possono partecipare alla competizione ufficiale”.

Footballization: il trailer

L’inizio passa da LOdiTUTTI

Il progetto ha preso vita nell’ascolto e nel confronto con persone senza dimora, accolte nella casa LOdiTUTTI, progetto integrato di housing led che offre opportunità di volontariato, casa, azione, relazioni, ripartenza da zero.
“È match aperto. Chi si incontra vince”, a partire da un’iniziale sinergia tra Caritas Lodigiana e CSI si era tentato di inserire alcuni ragazzi ospiti Caritas in alcune realtà sportive del lodigiano.

“In Naigiria (ndr, Nigeria), amavo giocare a calcio, andare in bicicletta, fare sport. Perché non facciamo una squadra con i nostri amici qui a Lodi? tanti vorrebbero riempire le loro giornate facendo sport” Sheriff

Con Footballization speriamo che la rete delle associazioni che si è attivata per questo evento possa dar vita ad un nuovo corso di iniziative rivolto ad un pubblico sempre più largo includendo anche chi, purtroppo, come i senza dimora o gli stranieri sul territorio, vive lo sport come un lusso e non come semplice divertimento e attività sportiva.
Durante la serata verrà presentato anche il progetto “La rete (FIGC, Famiglia Nuova, Le pleiadi e il G.S.O. Laudense Ausiliatrice) tramite una mostra fotografica.

Footballization: molto di più che un film sul calcio

In Libano il calcio prevarica i confini sportivi e trascende in vera espressione di appartenenza politica e religiosa. Questo fenomeno anche se studiato e definito, nella popolazione “reale” assume caratteri sfumati, spesso apparentemente contraddittori.

La Lega Calcio Libanese non è l’unica presente sul territorio, parallelamente opera il Branch libanese della Federazione Calcistica Palestinese. Tre categorie che appartengono “agli ultimi” dove i palestinesi, i siriani (con l’esodo degli ultimi 5/6 anni dovuti alla guerra che colpisce il paese) e qualsiasi altra “espressione nazionale” trova il suo spazio in campionati le cui partite si disputano all’interno dei numerosissimi campi profughi sparsi sul territorio nazionale.

Il focus è su una squadra del campo profughi di “Burj Barajneh” che milita attualmente in seconda categoria (serie B). Il nome di questo Team è “Al Aqsa” come la famosa moschea di Gerusalemme…

Storie di sport, storie di vita.

I partner

La rete è composta da molteplici soggetti tra cui: CONI, FIGC, AIA, AIAC, CSI, MLFM, Pleiadi Servizi, Famiglia Nuova, Al Rahma, Missio, Migrantes, SPRAR, Progetto Insieme, Gazzetta Lodigiana e TuttoCampo.it

Scarica la scheda del progetto

Scheda progetto

 

Contatti

Tel. 0371.948130
youngcaritas@diocesi.lodi.it

Sto caricando la mappa ....

Comments

comments

  • Tags

Condividi:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi