Sconfinati al #FFE 2019

  • 9 settembre 2019

Sconfinati al #FFE 2019

Sconfinati arriva a Lodi nella splendida cornice del Festival della Fotografia Etica 2019 (noi saremo ospiti della Sezione Off per cui non sarà necessario munirsi del braccialetto arancio che da accesso alle mostre del FFE). Per i lodigiani – e non solo – sia il #FFE sia Sconfinati sono già molto conosciuti, per qualità dell’offerta e per partecipazioni. Il #FFE è ormai alla sua decima edizione mentre Sconfinati è alla sua seconda edizione nel lodigiano dopo quella allestita a Codogno, questa volta approdando a Lodi – all’interno del circuito OFF del #FFE – con un partner di rilievo: la Croce Rossa (Comitato di Lodi), che offre gentilmente gli spazi del suo quartier generale in viale Dalmazia.logo-sconfinati

Per il #FFE anche Sconfinati sarà arricchita con alcuni scatti d’autore sulle prigioni libiche (foto di Roberto Menardo).

Sconfinati o Sconfìnati sono le due pronunce possibili: Sconfinati sono loro, gli emarginati, i migranti, che sconfinano nello spazio attraversando più confini; sconfìnati sei tu, siamo noi, che dobbiamo sconfinare rispetto alle nostre paure, ai nostri limiti nell’accogliere le drammatiche esperienze altrui.

Trailer

Il report completo della scorsa edizione di  Sconfinati (a Codogno) è disponibile sulla pagina ufficiale YouTube di Caritas ed è stato realizzato da 2FG BROS.

L’installazione

L’installazione – a cura di Caritas Ambrosiana e portata sul territorio lodigiano dalla Caritas Lodigiana – ha sperimentato un modo diverso di raccontare i temi che ci sono cari.
Sconfinati è un percorso esperienziale sul tema delle migrazioni. Un’installazione, una performance teatrale. Come nei giochi di ruolo, i visitatori assumeranno l’identità delle migliaia di stranieri che scappano dalla Siria, dalla Nigeria, dal Pakistan e da tutti quei Paesi dove guerra, povertà o gli effetti dei cambiamenti climatici rendono impossibile la sopravvivenza. Riceveranno un passaporto con una nuova nazionalità.

Dovranno, con i pochi soldi ricevuti, mercanteggiare con i trafficanti per assicurarsi un passaggio di fortuna. Alla fine saliranno tutti a bordo di una barca vera…

Come in un gioco, insomma. Ma solo in apparenza. Perché dietro la finzione c’è la sofferenza stampata sui volti di persone vere. Il percorso, infatti, della durata di 30 minuti, è basato sulle storie autentiche raccolte dai volontari e dagli operatori della Caritas Ambrosiana.
Chi seguirà il percorso “Sconfinati”, potrà sperimentare sulla propria pelle la millesima parte di quel che sente un migrante.  Il messaggio esplicito lungo tutto il percorso è che siamo in fondo tutti sulla stessa barca: o ci si salva o si naufraga insieme, muri e steccati non sono mai serviti a niente.

Per saperne di più visita il sito dedicato Sconfinati.

Quando Dove Come

Sconfinati sarà gratuita e aperta al pubblico nei primi tre weekend del #FFE, in particolare quello del 5-6 ottobre11-12-13 ottobre e 18-19-20 ottobre. Nei giorni di venerdì 11 e venerdì 18 sarà aperta per le scuole (la mattina) e per gruppi organizzati (il pomeriggio).

Orari nei giorni di apertura: i venerdì 9 am – 13 am e 17 pm – 19 pm. I weekend 10 am – 13 am e 16 pm – 19 pm.

L’installazione sarà allestita presso il quartier generale della Croce Rossa – Comitato di Lodi. L’ingresso all’installazione avverrà da via Scacchi.

Prenotazioni

Per i gruppi (sia nei giorni di venerdì sia nei weekend) è necessaria la prenotazione all’indirizzo comunicazione@caritaslodi.it o chiamando al 0371948130 (dal martedì al sabato, h 9 – 12.30). Anche i singoli possono prenotarsi in una fascia oraria per formare un gruppo con altre persone in una determinata fascia oraria.

L’esperienza dura 1 ora. Max 25 persone per volta.

Vuoi fare il volontario?

Contattaci sempre all’indirizzo comunicazione@caritaslodi.it o chiamando al 0371948130 (dal martedì al sabato, h 9 – 12.30), potrai essere parte attiva nell’animazione dell’installazione!

Venerdì 4 Ottobre 2019 è previsto un briefing obbligatorio per i volontari per la spiegazione dei ruoli.

Share the Journey: Global Week of Action

Durante il primo weekend del #FFE vivremo in contemporanea mondiale la Global Week of Action di Caritas Internationalis che si terrà dal 29 settembre al 6 ottobre 2019.

Comments

comments

Condividi:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi